La Rainbow Basket compie 20 anni. Aniello: “Ci auguriamo di trovare spazi nel palazzetto di Valenzano”

La società di pallacanestro valenzanese tra storia, presente e progetti futuri

0
530

Il 6 giugno 2017 alle ore 18 nel Palazzetto di Valenzano si è svolta una grande manifestazione sportiva che la Rainbow Sport di Valenzano, ha voluto fortemente per mettere un’importante punto alla sua storia: “I primi 20 anni di Rainbow”. La Rainbow infatti nasce nel 1997 come unica e prima società di pallacanestro sul territorio di Valenzano, guidata dalla dirigente responsabile Maria Carmela Aniello, ex giocatrice di A2 nel territorio pugliese.

In questi lunghi anni , molte sono state le difficoltà per far conoscere ed amare la pallacanestro, ma altrettanto molte sono state le soddisfazioni. “Prima di tutto siamo partiti con gli allenamenti in una piccolissima palestra – racconta la Aniello – quella della scuola elementare De Bellis e fino all’arrivo del palazzetto (nel 2003) abbiamo svolto solo allenamenti e gare sempre in trasferta perdendo diverse partite….ma non appena aperte le porte del palazzetto, dopo in intero anno di allenamenti le prime soddisfazioni, le prime vittorie, anche Valenzano cominciava a girare tra i paesi più temuti dell’hinterland barese”.

“Nel 2007 – prosegue la dirigente – formiamo la prima squadra maschile che in tre anni, con atleti formati da ragazzi di Valenzano, viene promossa in serie D, ma aimè nel 2011 arriva la normativa dalla Fip dell’adeguamento delle linee del campo di gioco, non avendo nessun aiuto dal Comune per il ripristino delle stesse , la Rainbow è costretta a chiudere con la prima squadra ed a cedere tutti gli atleti”. Nel 2014 la Rainbow con le proprie forze procede ai lavori di adeguamento del campo di gioco del palazzetto e così facendo può ripartire con i campionati giovanili e di mini basket.

La pallacanestro è uno sport bellissimo, di aggregazione, di autostima , di spettacolo e piace molto ai piccoli come ai grandi, anche ai genitori che molto spesso hanno avuto modo di giocare con i propri figli. Nell’evento del 6 giugno la Rainbow ha premiato tutti gli atleti che sono ancora a giocare sui parquet a livello internazionale, nazionale e regionale. Partiamo con Manuel Vincotto (classe 1992) gioca a Parigi in serie C, Claudia Laurentaci (classe 1993) ha giocato a Trani serie B, Roberta Dentamaro (classe 1997) ha giocato con la Dike Napoli serie A1 femminile, Piersavio Spontella (classe 2001) grazie al progetto di Intercultura ha giocato in un college americano, Benny Volpe (classe 2002) nella Pink Bari è stata selezionata a reclutamenti nazionali ed ha partecipato nella rappresentativa pugliese di Azzurrina, Massimo Macchia (classe 2003  è stato ceduto al CUS Bari e atleti come Daniele Angelilli, Leo Zella, Giuseppe Lomoro e Alberto Palmisani (classe 1996) ceduti all’Olimpia Rutigliano in serie D. Altri atleti in categorie minori nei paesi di Cellamare e Capurso, insomma uno squadrone di ragazzi. Infine è stata premiata dal Presidente della Rainbow , Bruno Laurentaci, la dirigente Maria Carmela Aniello per i suoi primi 40 anni di impegno nel mondo sportivo della pallacanestro. Insomma una grandissima festa!!

La scorsa stagione sportiva la Rainbow ha vinto il titolo regionale del campionato MSP e quindi è pronta ad affrontare per la prossima stagione 2017/2018 una squadra tutta al femminile per il campionato di serie C, ma ci auguriamo di trovare spazi nel palazzetto di Valenzano, visto che questo inverno siamo stati costretti ad allenarci all’istituto ex Perotti a Bari. Molto interessanti e partecipati anche i campi estivi, aperti a bambini e ragazzi, ispirati alla pratica sportiva, alla socializzazione e all’apprendimento, come testimoniano le escursioni al Planetario ed all’Azienda Agricola “Spartaglio”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here