Da Valenzano con furore, Gianni “the Punisher” Melillo sul ring per il German MMA Championship

L'atleta che ha mosso i primi passi in un'associazione sportiva valenzanese si appresta a sfidare Kerim "Seyfullah" Engizek per il quinto successo di fila

0
5645

Valenzanese di nascita, Gianni Melillo sabato 16 dicembre lotterà a Dussendolf per il German MMA Championship ma, come al termine di ogni campo di allenamento, non vede l’ora di ritornare nella propria terra. The Punisher, l’appellativo che gli hanno affibiato gli avversari, è un atleta professionista che partecipa da sette anni al campionato di Arti Marziali Miste (MMA), uno sport di combattimento a contatto pieno che combina calci,  pugni e tecniche di lotta.

The Punisher attualmente è il peso welter numero uno in Italia, secondo MMA Racking Italia, e questo sabato cercherà il quinto successo di fila sfidando il turco Kerim “Seyfullah” Engizek. La pizzeria “El Fogon” (l.go Marconi nr. 19, Valenzano) trasmetterà l’incontro in diretta.

La carriera del 32enne inizia però con un’altra disciplina, il judo, proprio a Valenzano. Aveva infatti solo 6 anni quando si è iscritto nella “Salvatore Tunno ASD”, associazione con cui si è allenato fino a 22 anni arrivando a conquistare la cintura nera 2° dan. Dopo aver partecipato a diversi trofei nazionali ed internazionali di categoria, decide di cambiare disciplina approdando alle arti marziali miste.

Per prepararsi alle varie competizioni, però, è dovuto andare all’estero. “Al sud non ci sono persone competenti e, chi si presenta come tale, in realtà pensa solo a guadagnare”, ci racconta Gianni. Non è stata una passeggiata farsi strada nel nel mondo della MMA ma “all’estero si possono trovare molti insegnanti capaci in grado di indirizzarti sulla strada giusta”, continua l’atleta. Una carriera basata su dedizione e sacrificio. Del resto, questo è l’unico percorso possibile per chi vuole davvero farsi strada nel mondo delle arti marziali. “Bisogna investire bene nella formazione – chiosa Gianni – ma se si pratica questo sport solo per moda va bene anche la palestra sotto casa”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here