Addio Cosimo Lacirignola, grazie a lui Valenzano cuore del Mediterraneo

Valenzano è il cuore della ricerca in ambito agricolo di tutto il bacino mediterraneo. Un piccolo gioiello di cui forse la stessa Valenzano non ha ancora fatto tesoro,

0
723

Si legge IAM di Bari, eppure tutti sanno che l’Istituto Agronomico Ciheam – Centre international de hautes études agronomiques méditerranéennes – trova la sua spaziosa casa sul territorio di Valenzano, sulla strada provinciale che porta a Ceglie.

Questa mattina è scomparso Cosimo Lacirignola, 61 anni, presidente dell’Istituto dal 1987 al 2016. Un ventennio in cui la sede italiana del Ciheam è diventato polo di eccellenza per l’intera area del Mediterraneo nel campo della ricerca, formazione e cooperazione sui temi dell’agricoltura, della pesca e dello sviluppo rurale.

Come si legge nel comunicato stampa che annuncia la sua morte, nel corso del suo lavoro al Ciheam Cosimo Lacirignola ha avuto a cuore sia la formazione dei giovani quadri, sia lo sviluppo di numerosi progetti di formazione, ricerca e cooperazione nello spazio mediterraneo e in altre regioni del mondo, soprattutto nell’Africa subsahariana, senza mai perdere di vista la necessità di restare quanto più vicino ai bisogni locali delle popolazioni vulnerabili.

Grazie al suo fondamentale apporto Valenzano è il cuore pulsante della ricerca in ambito agricolo di tutto il bacino mediterraneo. Un piccolo gioiello di cui forse la stessa Valenzano non ha ancora fatto tesoro, così come accade con le strutture d’eccellenza che gravitano sul territorio, come il Dipartimento di Veterinaria e Innova Puglia.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here