Don Ciotti parlerà della buona politica a Valenzano

L'incontro, organizzato da Libera, si terrà il 17 gennaio presso la Sala Baronale. Ci saranno anche Michele Abbaticchio e Marco Dinapoli

0
1463

Don Luigi Ciotti è un nome di quelli importanti, la sua figura è riconosciuta in tutta Italia per il suo impegno civile. La sua presenza nell’incontro che il Presidio locale di Libera ha organizzato per mercoledì 17 gennaio a Valenzano riaccende nuovamente i riflettori sulla criminalità in paese. Il tema dell’incontro è la buona politica, un tema delicato sopratutto in quanto affrontato in un paese il cui consiglio comunale è stato sciolto per sospette infiltrazioni mafiose meno di un anno fa.

“Con questo incontro vogliamo far capire che una buona politica è possibile solo se ogni cittadino si impegna nel suo piccolo“, ci spiega Fabio Addante, referente del Presidio di Valenzano. “La figura di don Ciotti ci aiuterà a trasmettere questo messaggio grazie alla sua testimonianza diretta di impegno”. Il Presidio da novembre dell’anno scorso ha iniziato un percorso fatto di incontri aperti alla cittadinanza sul tema dell’antimafia.

“L’evento del 17 è sicuramente il più significativo tra quelli da noi organizzati in quanto ha un tema che tocca in maniera tangibile il paese, scosso dagli ultimi avvenimenti”, continua Fabio Addante. Non è la prima volta a Valenzano per il fondatore di Libera che, nel 2008, partecipò ad un incontro tenutosi presso l’aula magna dell’Istituto Agronomico Mediterraneo per un dibattito sulla legalità. All’epoca venne scelto Valenzano come location dell’evento in seguito ad un duplice omicidio avvenuto poco prima nel centro del paese.

All’incontro, che si terrà alle 19.30 nella sala baronale del Castello, prenderanno parte anche Michele Abbaticchio, sindaco di Bitonto e vicepresidente di Avviso Pubblico, e Marco Dinapoli, ex capo della procura di Brindisi.

La locandina dell’evento

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here