Tanti eventi, pochi soldi: Valenzano stringe la cinghia per l’estate

Nessun finanziamento pubblico e scarsi finanziamenti privati, l'estate valenzanese sulle spalle dei volontari

0
617

L’estate è alle porte e con essa anche gli eventi che animano le afose giornate delle varie comunità. Nel Comune di Valenzano quest’anno su scelta della Commissione Straordinaria non verranno dati contributi economici per la realizzazione di manifestazioni. Si tratta di una scelta forzata in quanto la Commissione è chiamata a non prendere decisioni che potrebbero avere sfumature politiche.

Si spiega così anche la mancata concessione del patrocinio gratuito a varie assodiazioni che l’avevano richiesto per manifestazioni anche storiche, come il Premio Nazionale Martucci organizzato dalla Compagnia del Mulino che vanta anche il patrocinio del Presidente della Repubblica. Quello che per molti potrebbe apparire un controsenso è uno scotto da pagare per l’attuale situazione amministrativa del paese.

I vari commercianti sono stati quindi chiamati a sforzi maggiori rispetto agli scorsi anni per consentire lo svolgimento di attività estive che comunque non potranno essere al pari, almeno a livello economico, di quelle di paesi limitrofi. Se il Sindaco di Triggiano ha annunciato il concerto di Al Bano a luglio, a Valenzano ci dovremo accontentare di Saperi & Sapori e della Giornata della Cultura, senza nulla togliere ai tanti volontari che lavorano gratutamente a queste e ad altre manifestazioni estive, senza le quali l’estate di Valenzano potrebbe ritenersi completamente morta. Anzi, alcuni potrebbero addirittura preferire le nostre manifestazioni alla presenza del cantante di Cellino San Marco.

Chi sicuramente non le prefersice sono i commercianti valenzanesi che avrebbero giovato della presenza di un nome di spicco. Bisogna però dire che la mancanza di finanziamenti privati è una concausa dell’assenza di grossi eventi. Si pensi al recente concerto di Gigi D’Alessio a Casamassima che non sarebbe avvenuto senza l’impegno economico di una nota azienda. In tutti i Comuni dove ci sono eventi degni di nota ci sono anche numerose attività che contribuiscono alla loro realizzazione.

La situazione attuale di Valenzano è tale che non ci siano finanziamenti pubblici e che quelli privati siano esigui. Gli sforzi delle varie realtà locali sono quindi essenziali affinché l’estate valenzanese venga animata. Saperi & Sapori, la Giornata della Cultura, il Premio Martucci e le altre manifestazioni estive sono le risposte di un paese che guarda avanti e che si rimbocca le maniche nel momento della difficoltà. Un paese che è chiamato ad un riscatto anche culturale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here