Gigi ed Ilaria, il coraggio di diventare piccoli imprenditori a 30 anni

Due giovani in controtendenza a Valenzano: Gigi ha aperto un negozio di abbigliamento, Ilaria un laboratorio di ceramiche

0
658

“Immagina, puoi!”, recitava uno slogan pubblicitario di qualche anno fa. Immaginare non costa nulla (per fortuna!); un po’ di più forse costa realizzare ciò che si desidera, plasmare i propri sogni e con coraggio renderli realtà. Questa volta a realizzare il proprio sogno, sono stati due giovani valenzanesi, Gigi Morga (31 anni) e Ilaria Rossetti (32 anni) che, mossi dalla loro passione, hanno deciso di aprire attività alla fine dell’estate. Diversi i settori scelti dai due, un negozio di abbigliamento il primo, una bottega artigianale la seconda; comuni la tenacia e la fiducia nei propri sogni. “Ho deciso di aprire un negozio perché è un mio sogno fin da bambino, uno di quelli per troppo tempo rimasti chiusi nel cassetto” – ha riferito Gigi durante l’intervista- “così ad un certo punto, mi sono fermato a riflettere e ho capito che era il momento di trasformare i vorrei in voglio”. Ed è proprio quello che ha fatto. Il ‘’vorrei’’ in questione, si è trasformato in un negozio di abbigliamento esclusivamente maschile, primo a Valenzano dopo tanti anni – per la gioia dei nostri distinti compaesani – aperto in via Montrone 7.

Gigi davanti al suo nuovo negozio di abbigliamento maschile

Diversa è la storia della nostra seconda sognatrice, Ilaria Rossetti, laureata in decorazione presso
l’accademia di Belle Arti che, dopo corsi e collaborazioni nel settore, ha deciso di aprire una sua bottega in via Capurso 27, dando nuova vita ad un locale storicamente destinato ad attività artigianali. “Credo molto nel potere dell’artigianato e nella lavorazione della ceramica, come strumento in grado di esprimere la propria creatività”, ha affermato Ilaria, che da diversi anni segue anche un laboratorio di ceramica in un centro di riabilitazione psichiatrica.

Ilaria a lavoro nel suo laboratorio

Rispetto ai tempi duri in cui, a dispetto delle sempre rosee proiezioni, versa l’economia del nostro bel paese, i due negozianti si mostrano fiduciosi e a chi sconsiglia di aprire un’attività in questo periodo, rispondono: “Vale la pena provarci! Bisogna impegnarsi tanto e avere le idee giuste, per far sì che i ricavi coprano le spese, ma la soddisfazione di mettere su un’attività propria è davvero impagabile!”. “E’ fondamentale che ognuno, in qualità di commerciante come di acquirente, si impegni per far sì che le piccole attività di paese sopravvivano”. I valenzanesi d’altronde, sebbene sia presto per valutazioni esatte, sembrano rispondere bene all’apertura dei due negozi, felici di poter trovare pezzi unici, da indossare o per arredare le proprie case, consigliati da ragazzi così determinati ed entusiasti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here