Musica e beneficenza, a Valenzano giovani pianisti si esibiscono per l’Africa e le Filippine

Hanno 13 anni e finanzieranno la costruzione di asilo nido e ospedale in Congo

0
464

Tre giovanissimi pianisti si esibiranno a Valenzano per raccogliere fondi per scopi benenefici. Si tratta di Angela Carradori (classe 2005) del Conservatorio del L’Aquila, Andrea Simone De Nicolò (classe 2006) del Conservatorio di Bari e Matteo Pomposelli (classe 2005) del Conservatorio di Roma.

L’evento si terrà sabato 24 novembre alle ore 16:30 presso la Chiesa di San Rocco ed è organizzato dall’associazione culturale e musicale “Domenico Sarro”. I fondi ricavati andranno a finanziare le missioni dell’Istituto Apostoli di Gesù.

L’Istituto Apostoli di Gesù e le missioni

L’Istituto religioso è stato fondato dal valenzanese don Domenico Labellarte. Pochi anni fa, grazie all’impegno di don Giovanni Claudio, a Valenzano è nato un centro missionario che si occupa, fra le altre cose, di raccogliere fondi per le missioni dell’istituto nella Repubblica Centraficana, nella Repubblica Democratica del Congo e nelle Filippine.

Grazie alle donazioni ricevute a marzo scorso è stata costruita ed inaugurata a Mukamba, in Congo, una scuola di formazione professionale di falegnameria. Questa si va ad aggiungere alle costruzione e al mantenimento sempre in Congo di una scuola per ragazzi e di una scuola e di un poliambulatorio nella Repubblica Centraficana.

Inaugurazione della scuola di formazione di falegnameria nella Repubblica Democratica del Congo

“A Bangui nel 2005 inaugurammo una scuola materna con 17 ragazzi. Di anno in anno abbiamo aggiunto una classe ed ora sono 2000 i ragazzi iscritti e quei 17 iniziali ora si sono diplomati”, spiega padre Giovanni Claudio, fondatore del centro missionario. Con i fondi ricavati, oltre a mantenere in vita i progetti avviati, a breve si costruiranno un asilo nido e un poliambulatorio a Mukamba.

Costruzione in corso dell’asilo nido a Mukamba

Non solo eventi sporadici, il centro raccoglie denaro attraverso la vendita di calendari (già disponibili quelli del 2019) e di piante e con il 5xmille. Inoltre è possibile adottare a distanza i bambini che frequentano le scuole. “I soldi vengono dati direttamente alla scuola e non ai parenti per far sì che vengano utilizzati espressamente per la formazione dei ragazzi. Con la crisi, però, sono diminuite drasticamente le adozioni e ad ora se ne contano solo circa una cinquantina”, continua padre Giovanni Claudio.

L’associazione “Domenico Sarro”

L’evento benefico del 24 è nato da un’idea dell’associazione “Domenico Sarro”. L’associazione ha sede a Trani dove opera dal 1981. Da allora grazie ad eventi ed iniziative specifiche centinaia di bambini e ragazzi hanno maturato una esperienza importante in ambito musicale.

Molti di questi hanno poi proseguito gli studi musicali, avviandosi alla carriera artistica od all’insegnamento della musica in scuole e conservatori. Attraverso la European Academy Arts Aldo Ciccolini, propria diramazione artistica, il sodalizio organizza concorsi, corsi di alta formazione musicale ed eventi culturali. L’associazione vanta collaborazioni con musicisti e realtà artistiche di rango internazionale.

Locandina dell’evento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here