Caro Tonino, #toglitilafascia

0
971

Valenzano è ancora in coma. Ci attendono altri 6 mesi di commissariamento. La decisione presa su proposta del Ministro degli Interni Matteo Salvini sconfessa la bizzarra linea di Antonio Lomoro, che da ormai 18 mesi farnetica di un complotto delle Sinistre dietro la sua caduta. Follia pura. Come folle ci pare l’attaccamento con cui ancora oggi, nelle piazze virtuali, il nostro Tonino sfoggi fiero e sorridente la fascia tricolore. Tonino, #toglitilafascia. Basta.

Purtroppo Valenzano ha le spalle al muro. Secondo le motivazioni della proroga “non risulta ancora conclusa l’azione di recupero e di risanamento delle istituzioni locali dai condizionamenti esercitati dalla criminalità organizzata“. Frase che suona come una condanna all’eterna illegalità, che dipinge un paese succube di poteri e forze occulte contro cui nessuno può opporre resistenza. Neppure la pur tanta brava gente che a Valenzano vive, consuma, lavora, porta i figli a scuola.

E colpevolizzare le commissarie non serve a nulla. Certo, non è piacevole per nessuno vivere in un paese sempre più abbandonato a sé stesso, dove persino il Natale è trattato come un qualunque freddissimo atto burocratico. Non è piacevole vedere un paese annaspare nelle sue strade sporche, nel suo immobilismo, nella sua assenza di qualunque germoglio di speranza.

Sono le forze politiche a doversi interrogare. Tutte, da destra a sinistra: hanno le spalle sufficientemente forti per amministrare il paese e scacciare quelle ombre che vivacchiano nella conduzione del potere locale? Sapranno rinunciare ai soliti giochetti elettorali, agli arditi spostamenti di pacchetti di voto per costruire traballanti consensi, alle censure reciproche in nome di interessi personali? Soprattutto, sapranno almeno oggi, sull’orlo del baratro, avere una minima strategia per risvegliare Valenzano dal suo torpore e condurla almeno nel presente?

Abbiamo 6 mesi per comprenderlo. A novembre, ombre di malavita o no, si tornerà a votare. E non avremo semplicemente un nuovo Sindaco. Avremo, finalmente, il Sindaco.

Per cui, caro Tonino, nessun complotto politico. Svesti al più presto i panni della vittima, ormai consunti dopo 18 mesi di deliranti piagnistei. E soprattutto, #toglitilafascia. Servirà in autunno.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here