Discarica abusiva sulla Valenzano-Adelfia, interviene la polizia ambientale

A seguito della segnalazione effettuata da tre agenti di Brindisi è intervenuta la Cogeir Costruzioni e Gestioni

0
529
Foto di BariViva.it

In seguito ad una segnalazione di tre agenti della Polizia ambientale, è stata rimossa una discarica abusiva che si trovava all’imbocco della statale 100 nel tratto che collega Adelfia-Casamassima-Valenzano. I tre agenti in servizio esterno da Brindisi che hanno effettuato la segnalazione sono Vincenzo Sbiroli, Quirico Oliva e Michele Chieco.

Ad intervenire concretamente la ditta Cogeir Costruzioni e Gestioni che si occupa della gestione dei rifiuti per il Comune di Casamassima. La ditta ha provveduto allo smantellamento della discarica abusivo attraverso l’utilizzo di escavotori e di un camioncino. I rifiuti, in buona parte interrati, sono stati differenziati per essere portati negli appositi luoghi di scarico.

La polizia ambientale è un corpo di vigilanza istituito dalla legge regionale 107 del 2015 con funzioni di controllo, tutela e rappresentanza del territorio. L’iniziativa è stata accolta con soddisfazione dall’assessore regionale all’ambiente Gianni Stea.

“Una buona pratica – spiega Stea – quella della Regione Puglia e quella posta in essere dal Comune di Casamassima che ci si augura possa essere seguita, con la stessa sinergia, anche da altre amministrazioni. Spesso infatti, dopo la segnalazione del servizio di vigilanza regionale una delle maggiori difficoltà sta proprio nella impossibilità finanziaria dei Comuni a procedere alla pulizia delle aree con presenza di rifiuti. Su questo si dovrà ragionare e trovare ogni possibile soluzione”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here